Morsi Sadomaso

Nella disciplina sadomaso ogni sex toys ha un significato

I morsi sadomaso, accessori indispensabili.

morso sadomaso ball gagPraticare rapporti sadomaso significa essere a conoscenza delle regole che vigono in questa particolare disciplina.

Ogni coppia può apportare le varianti che desidera ma la vera pratica esige l’uso di determinati oggetti che sono sinonimo di sottomissione e costrizione.
Così come il collare che è simbolo di remissività e soggezione, anche il morso ha la sua fondamentale importanza.

Esso viene messo dal partner dominatore nella bocca del suo schiavo per non permettergli di parlare proprio perché la disciplina esige che le punizioni vadano sopportate senza ombra di lamentela.

Secondo i canoni di quest’arte amatoria di antica memoria, lo schiavo deve sottostare alle punizioni corporali del suo padrone anche se durante il rapporto è consentito che se raggiunta la soglia del dolore, il sottomesso può farlo capire al suo padrone alzando una mano o facendo cadere un oggetto.

Naturalmente, tutto è un semplice gioco sessuale e non c’è nulla di perverso nei rapporti e le scene hard che siamo abituati a vedere, sono scene di sesso estremo che servono solo a fare tanta scenografia.
Il morso è un accessorio che serve proprio a dare l’idea della sottomissione ed è importante che venga introdotto nel contesto per creare atmosfere eccitanti.

Nei sexy shop tante varietà di morsi

Come scegliere quello ideale.

Nel Bondage che è una branca del sadomaso, si utilizzano le corde che vengono legate con diverse modalità e trattano anche la bocca del sottomesso per poi terminare la legatura dietro le braccia e addirittura alle caviglie.
Nella disciplina del BDSM in generale invece, il morso è un accessorio che si può scegliere a seconda dei gusti o dell’intensità con cui ci si vuole immedesimare nel rapporto.

Nei sexy shop online è possibile reperire diversi tipi di questi oggetti che possono essere ad anello, con palla o con cinghie regolabili.
I morsi vanno scelti da padrone a seconda del grado di punizione che desidera infliggere al suo schiavo.

Questi accessori sono molto scenografici e sarebbe un vero peccato non utilizzarli perché gran parte del piacere deriva proprio dal “copione” e dall’immedesimazione dei due partner.

Un morso per ogni situazione erotica

Una costrizione che arreca piacere.

Il piacere che si avverte nell’indossare un morso è davvero inimitabile ed anche il dominatore prova goduria nella visione del suo schiavo immobilizzato e costretto a non proferire parola.
Il morso più utilizzato è quello con la classica pallina che si introduce nella bocca dello schiavo e si attacca sulla nuca con delle fibbie in eco pelle regolabili.

La pallina è microforata e consente una corretta respirazione. Tale accessorio può essere acquistato anche con elementi fallici di piccole dimensioni che hanno sempre lo scopo di mettere a tacere il sottomesso ma sono molto più scenografici.

Molto ambito è anche il morso ad anello che mantiene la bocca ben aperta ma non ha la classica pallina in dotazione.
Per le menti più estreme e per punizioni più dolorose, ci sono i morsi con palle in pelle da mordere per resistere ad ogni tipo di supplizio.

Chi è amante del Bondage e per la bocca preferisce non utilizzare le corde ma vuole un effetto visivo verosimigliante, può optare per i morsi a bavaglio che sono dotati di una striscia morbida in ecopelle o in cuoio che sostituisce la pallina o l’anello in acciaio.