Lubrificanti Ritardanti

L’eiaculazione precoce ed i lubrificanti ritardanti

gel ritardante eccitanteI due nemici sessuali dell’uomo più conosciuti sono una scarsa, o addirittura assente, erezione e l’eiaculazione precoce ossia il raggiungimento dell’orgasmo in tempo troppo breve per poter offrire al partner una prestazione sufficientemente appagante.

Statistiche alla mano, l’eiaculazione precoce risulta la disfunzione sessuale maschile più riscontrata: ne soffre almeno il 30% degli uomini in maniera cronica ed almeno una volta nella vita, è facile che capiti a tutti i maschietti.

Ovviamente il tema è abbastanza particolareggiato per poterne parlare in termini assolutistici, ogni situazione è diversa e può e deve essere affrontata in coppia e, se necessario, anche con la consulenza di un sessuologo.

Nella maggior parte delle volte però la soluzione potrebbe essere trovata con prodotti altamente efficaci che non possono essere chiamati neanche farmaci.

I gel ritardanti che prolungano il piacere

Lubrificanti che migliorano la vita sessuale

Uno dei metodi meno invasivi e imbarazzanti nonché di semplice utilizzo è sicuramente l’applicazione a livello locale di gel ritardanti sul pene.

Questi prodotti contengono sostanze anestetizzanti che riescono a desensibilizzare un po’ il membro maschile e regalano una maggiore resistenza durante l’amplesso, ritardando di conseguenza l’arrivo dell’orgasmo.

In questa maniera il disturbo può essere contrastato in maniera efficace coaudiuvando magari un parallelo supporto psicologico.

Composizione dei lubrificanti ritardanti

Solitamente in questi gel o creme è presente la lidocaina.

Questa sostanza, anche chiamata lignocaina, è un anestetico locale molto potente tanto da essere usato anche in alcuni interventi di odontoiatria per ‘addormentare’ la parte dove il dentista va ad operare. Funziona come depolarizzante delle cellule nervose, che sul pene sono presenti in abbondanza, dando così l’effetto ricercato.

Ha una tossicità pressoché nulla se usata a livello topico, quindi non vi sono rischi particolari nell’utilizzo che comunque non deve essere esagerato.

È buona norma comunque informarsi sul prodotto che acquisteremo per poter escludere eventuali allergie alle sostanze presenti.

In commercio sono presenti diverse tipologie di lubrificanti ritardanti: possono essere sotto forma di gel, spray o presenti in soluzione sulle pareti interne dei profilattici. A seconda dei gusti dell’utilizzatore si può scegliere il proprio formato di ritardante.

Una valida alternativa ai farmaci

I lubrificanti ritardanti possono rappresentare un ottimo rimedio per chi sta cercando una soluzione sicuramente economica ma allo stesso tempo dalla pronta efficacia soprattutto se il problema riscontrato può essere individuato come di transizione e passeggero.

A differenza delle terapie mediche che prevedono l’utilizzo di farmaci da prendere oralmente, gli effetti collaterali sono pressoché nulli rispetto alle medicine. L’unico fattore che le accomuna con i farmaci, in caso di patologia cronica e dall’origine psicologica, è che nessuno dei due sarà risolutivo alla radice.

A proposito di ciò si consiglia sempre una chiacchierata col medico, anche solo per qualche delucidazione.

Infine uno degli interrogativi più comuni su questo genere di articoli è sul fatto o meno che possano anestetizzare o comunque dar fastidio anche al partner. Solitamente il partner non risentirà affatto degli anestetici applicati, escluso totalmente se presenti nel preservativo, in quanto queste sostanze vengono rapidamente assorbite dalla pelle del consumatore.