Corde Bondage

Il Bondage, una disciplina di giochi e dominazione

L’importanza delle corde.
corda bondage in jutaIl Bondage è una tecnica amatoria molto importante per i cultori perché mantiene vivo il bisogno di antica memoria di sottomissione e dominazione.
Sebbene questa pratica sia abbastanza remota, in Occidente si tende a praticarla in modi diversi a volte rispettando i gusti personali e trovando giochi sempre più vari.

Le corde però, sono sempre l’elemento principale del gioco perché attraverso diverse tipologie di legature, si sottomette lo schiavo con intenti prettamente erotici dove però non mancano le realizzazioni ‘artistiche’.

La disciplina del bondage infatti, è un’arte a tutti gli effetti visto che i veterani hanno appreso tecniche indiscutibili sul modo di eseguire le legature.
Bondage, shibari e kinbaku sono tattiche che si assomigliano e fanno parte del BDSM, in particolare della tecnica bondage.

Il piacere estetico di una legatura è fondamentale a parte il piacere sottile di farsi legare e sottomettere poiché il Bondage non è una pratica da pervertiti o da soggetti a cui piace fortemente l’umiliazione.
È semplicemente una disciplina che va portata avanti secondo la tradizione se si crede fortemente in essa.

Corde diverse a seconda delle metodologie di legatura

Le lunghezze ed i materiali.

Le corde giocano un ruolo di fondamentale importanza nel Bondage ed anche i materiali di cui sono composte.
La disciplina sebbene costrittiva, deve necessariamente attenersi alle regole che tutelano la salute del sottomesso.

Le corde devono essere di ottimo materiale per evitare lesioni o infiammazioni derivanti dallo strofinamento su polsi, sulle caviglie o sulle cosce.
Nei sexy shop online sono disponibili corde di svariate misure perché anche la lunghezza di queste ultime è essenziale specie in quelle legature tipo macramé che richiedono maggiore estensione.
Lo stesso vale per le sospensioni che sono metodiche previste nella disciplina bondage.

In questo caso non solo servono corde lunghe ma anche la resistenza di queste deve essere ottima per l’incolumità del sottomesso che deve trovarsi in condizioni di massima comodità ma anche di benessere per poter godere appieno del piacere sottile che si instaura col suo padrone dominatore.

Solo dopo una perfetta legatura comincia il vero gioco

Ogni corda produce le sue sensazioni.

Il rapporto vero e proprio comincia dopo la legatura del sottomesso.
Tra padrone e schiavo inizia un percorso dove ogni piccolo passaggio è un passo avanti per l’eccitazione che è l’aspetto predominate del gioco, ancor prima della penetrazione.
Ogni tipo di corda produce determinate sensazioni ed è importante che il materiale degli elementi sia di ottima qualità poiché dopo i rapporti che implicano l’uso delle corde, esse devono essere lavate e sanificate.

L’operazione igienizzante è indispensabile a meno che non si voglia usare un set di corde per ogni sottomesso.
Le corde toccano a terra, si sporcano e spesso vanno a contatto con la saliva perché introdotte in bocca.

Dopo l’uso, le corde di buona qualità acquistate nei sex shop online siano esse di canapa, juta o lino, possono essere lavate in lavatrice aggiungendo anche una piccola dose di disinfettante.
Se si vuole osservare concretamente la buona tradizione giapponese, le corde vanno serbate nello ‘furoshiki’ che è un grande fazzoletto che si chiude a fagotto.